Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Navigavia. Inntale si ripropone in una nuova serie

Navigavia è la nuova campagna di Inntale ed il primo episodio è uscito oggi, 02/12/21. Ho appena finito di vedere la première e voglio lasciare il mio commento a caldo su questa nuova serie. Serie che ci accompagnerà da oggi, ogni Giovedì, alle ore 21. La prima puntata è visibile da subito su YouTube ed assieme a tutte le altre andrà a formare un nuovo “format” sul loro canale.

Introduzione a Navigavia e ad Inntale

La cosa più evidente – e che già era stata anticipata – è il fatto che in questa campagna non ci troveremo a Luxastra. Né tantomeno verrà utilizzato il manuale di D&D 5e. Per chi non sapesse ciò a cui mi sto riferendo, consiglio caldamente la visione della loro campagna su Pathfinder/D&D 5e (di cui vi linko il primo episodio). Il manuale da cui nasce l’ambientazione di Navigavia è 7th Sea. Per cui, aprite le vostre casse di rum, raddrizzate i vostri cappelli da pirati ed aggiustate quella benda sull’occhio: è ora di salpare verso l’ignoto e l’avventura.

Non suona per nulla strano la scelta di cambiare il manuale di riferimento, anzi, resta perfettamente in linea con il loro “ideale“. Il loro progetto, infatti, è quello di portare il GDR alle persone, persone che magari non hanno mai fatto una partita, o che magari ne ignoravano l’esistenza ed in questo modo lo scoprono, o che già conoscono questo mondo e non per questo non apprezzano le loro opere. Questo loro progetto va a fondersi perfettamente con la loro grande capacità di intrattenere, emozionare e narrare. Grazie a questo, hanno dato alla luce dei progetti di alto livello – che si migliorano sempre.

Parte dei giocatori di Navigavia insieme al master. Fonte foto: Inntale (Profilo Facebook)

I personaggi visti oggi

Per chi non ha mai visto nessun’altro loro progetto esterno a Luxastra, la novità che salta per prima all’occhio è sicuramente il master, il narratore. Questa volta, infatti, a raccontarci le storie che si susseguono nella partita non sarà Matt (Mattia Ceniti), bensì Luca (Luca Occhi). Luca è un master che riesce a narrare le storie in modo estremamente scorrevole. Possiede un’ottima capacità di descrizione ed è sempre pronto a tutte le trovate dei suoi giocatori (non che Matt fosse da meno, ovviamente). A me rimarrà sempre impressa la sua capacità da master che ho scoperto nella bishot su Farsight che lui ha ‘masterato’ in live sul loro canale Twitch e che è ancora visibile nel loro canale YouTube su cui ricaricano le live.

Ospiti d’eccezione, Pietro Ubaldi – famosissimo doppiatore, che vediamo al tavolo di Inntale ad interpretare un uomo-pesce di nome Kapa, e Marco Arata – meglio conosciuto come MarkTheHammer su YouTube, che già avevamo intravisto su Luxastra in un episodio e che aveva composto la canzone che ha fatto da sigla alla terza stagione della stessa campagna, che in questo caso interpreterà un ladruncolo di nome John. Gli altri due personaggi che sono stati visti in questa puntata sono Matt, che indossa i panni di John Doe, un uomo che sembra aver dimenticato tutto del suo passato e che si sveglia in una cella e Giulia (Giulia Bersani). Lei, in Navigavia, sarà una forzuta e decisa ragazza (di cui ancora non si sa il nome) che si ritrova in un carcere nascosto e sperduto su una nave, da cui cerca di fuggire assieme agli altri. Si intravede anche il personaggio di Leonardo Brugnara ma di esso non sappiamo ancora nulla.

Chicca finale e conclusione

Molto interessante è stato vedere lo stralcio di un futuro episodio di Cronache di Luxastra, che si vedrà più o meno a metà di questa puntata. In questo piccolo montaggio possiamo vedere, infatti, Tommaso Amitrano, che veste i panni di Letho in Luxastra, ‘ruolare’ assieme ad altre due persone di cui non sappiamo ancora nulla. Tutto questo ha generato subito un hype immenso tra i commenti live della première, che sono esplosi al sapere che giorno 16 di Dicembre sarebbe arrivato questo nuovo episodio. Inoltre, sono state anche annunciate le prevendite per il fumetto che riguarderà il background del personaggio di Letho.

Insomma, per dirla in breve, questo lancio di Navigavia, di Inntale, è stato un successo assoluto. Il pubblico era sempre molto coinvolto. Il master era sempre perfetto nel suo narrare. I giocatori sempre incredibili nel loro improvvisare. Non posso che consigliarvi di seguire questa serie e recuperare il primo episodio se ve lo siete persi. Se questo è solo l’inizio, non vedo l’ora di vedere il seguito.

Fonte immagine in copertina: Inntale (Profilo Facebook)

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks