Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

DDL Zan, torna al Senato per riprendere l’iter

DDL Zan, domani 27 Ottobre 2021, ritorna al Senato per riprendere l’iter ed evitare lo stop. Lega e FI chiedono il rinvio di una settimana per arrivare in Aula con un’intesa.

DDL Zan andrà in Aula al Senato mercoledì prossimo. Lo ha deciso con voto a maggioranza la Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama.

La presidente dei senatori del Pd Malpezzi al termine della riunione ha cosi dichiarato:

Malpezzi

“Abbiamo chiesto la calendarizzazione della prosecuzione e conclusione della discussione generale sul Ddl Zan che si terrà mercoledì 27 ottobre. A seguire ci saranno i due voti sul non passaggio agli articoli chiesti da Lega e Fratelli d’Italia”

Alessandro Zan è pronto ad andare fino in fondo affiche’ il DDL possa divenire legge. Lo si legge anche dal suo profilo Twitter

Alessandro Zan

“Ora andiamo fino in fondo, fino all’approvazione”

Piano condiviso anche dalla senatrice del PD Cirinna’. La senatrice ha affermato che:

Monica Cirinnà 

(E’) “il momento di decidere”. “i diritti civili e sociali insieme devono essere al centro della nostra azione politica”.

Stesso pensiero da parte del segretario del Pd, Enrico Letta, il quale però ha espresso la sua volontà di un’esplorazione con le altre forze politiche per l’approvazione della legge. Un passo indietro rispetto ai mesi precedenti che lo vedeva innalzare muri contro Renzi e Salvini.

Enrico Letta

“Sul ddl Zan noi abbiamo un dovere nei confronti della nostra società, dobbiamo portarlo avanti e approvarlo”. “Chiederò ad Alessandro Zan di fare un’esplorazione con le altre forze politiche per cercare di capire le condizioni che possano portare a una approvazione del testo rapida”.

Vista la nuova posizione di Enrico Letta, secondo il senatore di Italia Viva Giuseppe Luigi Cucca due sono le possibilità. Ha infatti dichiarato tramite twitter:

Giuseppe Luigi Cucca


“Siamo al bivio. Se passa la linea Letta, domani si rinvia e si fa un accordo con tutti. Se passa la linea Cirinnà, domani sulla legge Zan si corre si va sotto e si rischia che la legge muoia per sempre” Giuseppe Luigi Cucca

Qual è il rischio che corre il ddl Zan? Il timore non è tanto sulla proposta di Lega-Fdi in sé, ma sul fatto che si possa chiedere il voto segreto e quindi esporre il provvedimento a lotte intestine e franchi tiratori. L’eventuale voto segreto su un provvedimento all’esame del Senato, deve essere richiesto da 20 senatori.

Se la richiesta di non passaggio agli articoli venisse accolta, il ddl Zan sarebbe di fatto bocciato.

Nonostante la riapertura della discussione, la strada per vedere approvato il ddl Zan non è certo breve. L’intesa è ancora lontana.

Fonte Immagine in evidenza: La Stampa

Per altre news: RassegnaSerale

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks