Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Morto Gerd Muller, il “bomber” del Bayern Monaco

Ieri mattina è morto all’età di 75 l’ex calciatore Gerd Muller. Da circa sei anni era affetto da Alzheimer.

La notizia, riportata dalla pagina twitter del Bayern Monaco, ha annunciato l’addio del suo bomber.

La Bundesliga ha annunciato che verrà osservato un minuto di silenzio in suo onore. Il Bayern Monaco, nelle sue pagine social, ha messo il colore dello stemma in bianco e nero in segno di lutto.

“Il Bayern piange Gerd Müller. Oggi il mondo del Bayern è fermo. I campioni di record tedeschi e tutta la sua base di fan piangono Gerd Müller, morto domenica mattina presto all’età di 75 anni. Questo il testo del tweet.

Soprannominato “der bomber” per la sua facilità e prodezza in cui riusciva a mettere la palla in rete, era un vero proprio bomber sottoporta.

Müller aveva segnato 68 gol in 62 partite con la nazionale tedesca, con cui aveva vinto gli Europei nel 1972 e i Mondiali nel 1974. In entrambe le finali è riuscito ad essere decisivo e a segnare.

Segnò anche una doppietta nella semifinale storica, soprannominata la “partita del secolo” finita 4-3 contro l’Italia a Messico ’70. Partita vinta dagli Azzurri ai supplementari.

Müller detiene tuttora il record del maggior numero di gol segnati nella Bundesliga, con 365 reti.

‘Der bomber’ in carriera ha segnato 566 reti in 607 presenze con la maglia del Bayern, oltre a esser stato per sette volte capocannoniere. Oltre 730 i gol in tutta la sua carriera.

Con il Bayern, dove era arrivato nel 1964, ha vinto una Coppa delle Coppe, tre Coppe dei Campioni e una Coppa Intercontinentale. Dopo il ritiro ha allenato nelle giovanili del club.

Vinse anche il pallone d’oro nel 1970.

In tanti hanno voluto ricordare l’attaccante scomparso.

Fonte foto: Gazzetta dello Sport

“Oggi è un giorno triste e buio per il Bayern e tutti i suoi tifosi – ha dichiarato il presidente dei bavaresi Herbert Hainer – È stato il più grande attaccante ci sia mai stato, una bella persona e un personaggio nel mondo del calcio. Siamo uniti nel cordoglio della famiglia e della moglie Uschi. Il Bayern non sarebbe il club che tutti noi amiamo oggi senza Gerd Müller. Il suo nome e il suo ricordo vivranno per sempre”. 

“La notizia della morte di Gerd Müller ci rattrista profondamente – ha spiegato il Ceo del Bayern Oliver Kahn – È una delle più grandi leggende della storia del Bayern, i suoi successi non hanno eguali fino ad oggi, sarà per sempre parte della storia del Bayern e della Germania. Sarà per sempre nei nostri cuori”.

Gerd Muller era una leggenda del calcio mondiale. Molti campioni dopo di lui vi si ispirarono. Le sue emozioni e i suoi gol, come i suoi trionfi rimarranno per sempre nel cuore dei tifosi.

Fonte immagine copertina: Giornale di Sicilia

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks