Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Approvato l’obbligo dei defibrillatori nei luoghi pubblici.

Approvato l’obbligo dei defibrillatori nei luoghi pubblici e di lavoro dalla Commissione Affari Sociali della Camera in sede legislativa.

Il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulé, ha approvato l’obbligo dei defibrillatori nei luoghi pubblici e di percorsi formativi ad hoc nelle scuole.

La legge è stata approvata all’unanimità ed in via definitiva dopo un iter lungo due anni.

Una delle novità più importanti riguarda l’ambito penale. Qualora si assistesse ad un evento di arresto cardiaco e si avesse la possibilità di utilizzare un defibrillatore automatico o semiautomatico, non vi sarà più alcun rischio di dover eventualmente rispondere penalmente.

Le legge prevede l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE) presso le sedi delle pubbliche amministrazioni, negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e nei porti, a bordo dei mezzi di trasporto aerei, ferroviari, marittimi che facciano percorsi di più di due ore senza la possibilità di sosta, presso i gestori di pubblici servizi, nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle università, favorendo ove possibile la loro collocazione in luoghi accessibili 24 ore su 24 anche al pubblico. La legge stanzia 2 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2021.

Elenacarnevali

L’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico è consentito anche al personale sanitario non medico, nonché al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonare.

In assenza di personale sanitario o non sanitario formato, nei casi di sospetto arresto cardiaco è comunque consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico anche a chi non sia in possesso dei requisiti di cui al primo periodo.

Si applica l’articolo 54 del codice penale a colui che, non essendo in possesso dei predetti requisiti, nel tentativo di prestare soccorso a una vittima di sospetto arresto cardiaco, utilizza un defibrillatore o procede alla rianimazione cardiopolmonare

La nuova legge colloca pertanto l’Italia all’avanguardia sul piano della riforma del primo soccorso.

Fonte immagine: Medicals Healthcare

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks