Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Omicidio Chiara Gualzetti: problemi di sanità mentale

Nell’omicidio di Chiara Gualzetti, il coetaneo reo-confesso dichiara “di essere stato indotto da un demone”. Chiari problemi di sanità mentale per il giovane. Il giovane indagato per l’omicidio di Chiara Gualzetti, la 16enne uccisa a Monteveglio nel Bolognese, ha ribadito la sua confessione davanti al Gip. Ciò che più contraddistingue questo omicidio, è la convinzione del giovane di sentirsi come nella serie tv Lucifer.

Il ragazzo, parla di “demoni” interiori che lo hanno spinto a compiere l’omicidio. Trovata senza vita la 16enne, uccisa da numerose coltellate lunedì pomeriggio a Monteveglio, dopo essere scomparsa da casa domenica mattina.

Secondo il Messaggero si tratta di un giovane confuso, che si era isolato, chiuso in se stesso e che provava rabbia verso gli altri. I suoi coetanei, in base a quanto riportato dalla Repubblica, lo descrivono come un tipo tranquillo, con atteggiamenti da “bulletto” ma non violento. Un po’ strano, forse.

Fonte foto: ck12

Il giovane, pare avrebbe iniziato un percorso con la psicologa a causa di scatti di rabbia ma non aveva mai fatto del male a nessuno.

Sia la madre del giovane che la nonna, confermano la terapia iniziata dal giovane ma affermano che egli stesso non parlava di quei demoni in casa ma che voleva approfondire questo discorso con la psicologa. Di altro pensiero il padre della giovane, Vincenzo. Egli, infatti, afferma con piena convinzione che conosce l’assassino di sua figlia e che non crede ai demoni del ragazzo. Reputa, inoltre, questi ultimi solo come un alibi.

Il padre spera che il minore fermato con l’accusa di omicidio premeditato paghi per il terribile delitto che ha commesso e che non ci siano “sconti di pena” per quei “demoni” di cui lui non ha mai visto traccia.

La perizia psichiatrica, tuttavia, potrebbe riconoscere nel giovane l’incapacità di intendere e volere. Se ciò venisse confermato, il giovane potrebbe non essere processato, evitare il carcere e tornare libero in tempi brevi.

Fonte immagine copertina: UrbanPost

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks