Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Windows 11, novità in casa Microsoft

Windows 11 ormai è una certezza grazie ai leak trapelati in questi ultimi giorni. Questo nuovo OS, porterà con sé miglioramenti? Windows 11, precedentemente identificato con il nome di Sun Valley, sarà il nuovo OS di casa Microsoft. Questi mira a portare miglioramenti in ambito estetico e funzionale. Tra le novità estetiche di Windows, salta all’occhio la barra delle applicazioni posta al centro del desktop. Non più, dunque, rivolta verso sinistra (opzione che, tuttavia, si può modificare dalle impostazioni). Alla barra, seguono nuove icone e piccole accuratezze estetiche dei mordi nelle varie finestre.

Ulteriore novità è la rimodulazione del Menù Start, che appare più semplice. Senza le live tile ma con un più rapido accesso alle opzioni per spegnere o riavviare il PC, le app fissate e i file utilizzati di recente.

Bisogna, infine, citare i nuovi sfondi che possono essere consultati e cambiati dal menu Personalizzazione delle Impostazioni.

Per ciò che concerne le migliorie nell’uso del nuovo OS, bisogna sottolineare che vi sarà un nuovo sistema di gestione del disco. Questa permetterà di gestire partizioni e volumi direttamente dalla schermata delle impostazioni. Si avrà, inoltre, un sistema migliorato per il monitoraggio della batteria e novità per il task manager. Presente, anche, una miglior gestione della GPU: nei computer dotati di più di una GPU, Microsoft permetterà di selezionare quale utilizzare per l’esecuzione delle varie app e dei programmi. Un grande passo avanti di Microsoft è quello relativo allo Store. Quest’ultimo, pare, si arricchirà di app grazie al fatto che la stessa Microsoft punti a favorire gli sviluppatori facendo aumentare il flusso di denaro nelle loro mani.

Una caratteristica nuova è quella di Microsoft Teams, presente di default, e la presenza di Cortana come app che deve essere lanciata per essere usata.

Una domanda sorge spontanea: Windows 11 rimarrà gratuito per chi esegue l’aggiornamento da una versione precedente?

Giungono buone notizie da XDA Developer, che ha scovato alcune chiavi di configurazione che citano direttamente Windows 7 e Windows 8.1. Questo potrebbe dire che non solo Windows 11 sarà un aggiornamento gratuito per chi fa uso di Windows 10, ma che potranno installarlo gratuitamente anche chi è ancora fermo alle due versioni precedenti. Windows 11 dovrebbe essere annunciato ufficialmente il 24 giugno, e Microsoft sarà chiamata a spende qualche parola per chiarire la strategia di aggiornamento e se l’operazione sarà gratuita anche per le release meno recenti.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks