Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Cruella – Recensione pellicola Disney

Il film Cruella tenta di raccontare le origini di uno dei più famosi villan della Disney. Lo fa partendo dalle sue origini e dalla sua infanzia, per poi percorrere la sua scalata nel mondo della moda. Quest’ultima, dopo alcune vicissitudini, presenterà tratti spietati e crudeli.

La protagonista è Estella, una bambina che vive con sua madre. A causa del suo carattere prorompete ed estremamente incline alla violenza si ritroverà spesso a dover viaggiare e cambiare città. Estella mostra fin da subito una passione innata per la moda ed una capacità fuori dal comune per la creazione di vestiti. In seguito a vari eventi ed imprevisti, però, tra cui la perdita della madre (di cui si saprà la causa verso la fine del film) si ritroverà povera ma in compagnia di amici fedeli ed improbabili che le faranno da famiglia.

La pellicola, ambientata nella Londra rivoluzionaria e trasgressiva degli anni 70, si presenta fin da subito come una vera e propria ode all’alta moda. Grazie al favoloso cast e alle grandi doti artistiche del regista Craig Gillespie, Cruella si presenta come un film che a tratti ricorda lo stile noir di Quentin Tarantino.

Attraverso, inoltre, musiche anni settanta che hanno fatto la storia del rock e la mitica cover di I Wanna Be Your Dog dei “The Stooges”, eseguita dai Maneskin, il regista riesce a farci immergere pienamente nella voglia di trasgressione che accompagnerà Estella nell’esternare la sua personalità più aggressiva che da anni aveva celato insieme ai suoi capelli bianchi e neri: Neri come Cruella, nomignolo con il quale la chiamava la madre quando diventava aggressiva e psicopatica e Bianchi come Estella che rappresentano la “ragazza dolce e sensibile”.

Il film non è un prequel. Il personaggio di Cruella, infatti, è solo una citazione della mitica Crudelia De Mon. Il personaggio, tuttavia, è ben costruito e la regia è favolosa. Persino la storia, che pretenderebbe invano di essere un background del villan Disney, è ben sviluppata. Cruella, sicuramente, è un film del quale sentiremo ancora parlare pur essendo uscito in un periodo sfavorevole per il cinema. Questo perché si pone come mezzo attraverso il quale mostrare un settore dell’arte raramente così ben presentato come quello dell’alta moda.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks