Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

L’Italia batte la Lituania 0-2. Tris Azzurro – Qatar 2022.

L’Italia batte la Lituania, andando a vincere anche questa partita, la terza di fila.

INFORMAZIONI PRE-MATCH

Terza partita del Girone C per l’Italia valida per le qualificazioni ai mondiali, che dovrà vedersela contro la Lituania. L’ultima volta di Lituania-Italia avvenne nel 2007 (0-2 per gli azzurri).

L’Italia è favorita per la vittoria, è imbattuta da 24 partite (19 vittorie, 5 pareggi). Dopo aver vinto entrambe le partite, contro Irlanda del Nord e Bulgaria per ‘2-0’ dopo essere stata in vantaggio già alla fine del primo tempo.

Gli uomini di Mancini hanno sbloccato la gara con il gol di apertura nel primo tempo in sei partite consecutive. Vincitrice nelle ultime cinque di fila, ma va dato merito anche alla difesa solida dell’Italia, che ha fin ora subito solo tre gol nelle ultime 14 partite.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI LITUANIA-ITALIA

LITUANIA (4-3-2-1)Svedkauskas; Mikoliunas, Beneta, Girdvainis, Vaitkunas; Dapkus, Simkus, Slivka, Novikovas, Sirgedas, Cernych. Ct. Urbonas

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Mancini, Bastoni, Emerson Palmieri; Pellegrini, Verratti, Pessina; Bernardeschi, Immobile, El Shaarawy. Ct. Mancini.

1° Tempo

Il match si apre con gli inni nazionali delle relative squadre. Partita equilibrata per quasi tutti i 45 minuti. Le occasioni per il vantaggio degli azzurri arriva al minuto 6′ quando Locatelli ed Emerson tirano dalla distanza, entrambi bloccati da Svedkauskas.

Passano i minuti fra passaggi e piccole occasioni, al 34′ Pessina scarica al centro un assist rasoterra, ma El Sharaawy manca clamorosamente la chiara occasione da goal tirando con l’esterno.

Qualche minuto dopo gran tiro di Emerson verso l’incrocio dei pali, ma Svedkauskas devia la conclusione mettendo in angolo.

L’arbitro concede 2 minuti di recupero ma nulla di fatto. Finisce fermo a 0-0 un deludente primo tempo.

2°Tempo

Cambi per l’Italia ad inizio della ripresa, entra Sensi al posto di Pellegrini e Chiesa per EL SHAARAWY.

Sensi da subentrato trova la rete del vantaggio portando gli azzurri sull’0-1 e l`Italia sembra subito cambiata.

Pessina cerca il goal al minuto 50′ ma Svedkauskas para. Non riesce comunque a trattenere permettendo a Immobile il tiro, che pero’ non trova la rete del 0-2.

Al 54′ grande occasione da goal per Locatelli che si coordina perfettamente e lascia partire un tiro di collo pieno dopo il cross di Bernardeschi , ma Svedkauskas para incredibilmente.

E’ evidente il cambiamento dell’Italia nel secondo tempo e lo ha dimostrato con le sue grandi giocate.

Lo stesso Immobile dopo aver dribblato due difensori ha tentato la conclusione a rete ma non trova la porta.

Al 62′ arriva il cambio esce Pessina ed entra Barella. Quarto cambio per gli azzurri. Rimane un solo slot cambio per Mancini.

Al 63′ dopo un’errore difensivo, Immobile conquista il pallone ma si fa parare ingenuamente il tiro. Al 66′ sempre l’attaccante azzurro ha una chiara occasione da gol, ma l’attaccante spedisce sul fondo.

Due minuti dopo colpisce di testa manda fuori la conclusione; quarta occasione fallita, forse la più clamorosa.

Grande occasione per Lituania, dopo un controllo sbagliato di Bastoni, Donnarrumma ci mette il piede e la palla va in angolo.

Ci prova ancora Immobile all’80, Svedkauskas para.

Grande azione di Bernadeschi che trova Locatelli che conclude in porta con un tiro ravvicinato e centrale, ma palla finisce addosso al portiere.

Bastoni dopo un duro colpo alla schiena lascia il campo dolorante ed è costretto ad uscire, al suo posto Acerbi.

Siamo ai minuti finali ed è calcio di rigore per l’Italia. Immobile si presenta dinnanzi al dischetto, conclude e non sbaglia.

Triplice fischio dell’arbitro che decreta la fine della partita con la vittoria per 0-2 per gli Azzurri.

L’Italia batte la Lituania e la nazionale ottiene la terza vittoria di fila, nonostante il turnover e un avversario da non sottovalutare.

L’Italia si porta in testa con 9 punti, attendendo la sfida della Svizzera che avverrà a Settembre. Mancini eguaglia Lippi raggiungendo il venticinquesimo risultato utile consecutivo.

Fonte immagine copertina: Fanpage

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks