Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

App Immuni cambia, ma sarà pronta a funzionare davvero?

App Immuni cambia, il Garante per la privacy ha dato il via libera alle modifiche della piattaforma Immuni. Adesso, dovrebbe svolgere il suo compito.

l’app Immuni è stata pressoché inutile in Italia a fronte di problemi non direttamente riconducibili alla app stessa ma del modo in cui Immuni è stata gestita dalla Sanità Italiana.

Il problema riguarda la procedura: chi risulta positivo al tampone, per caricare i dati sui server, deve segnalare la positività ad un operatore della ASL che deve assisterlo sbloccando dalla piattaforma il caricamento dei dati.

Questo sistema potrebbe essere identificato come un protocollo di sicurezza per non “inquinare” il server con false segnalazioni, ma la gestione da parte delle ASL caotica e disorganizzata con operatori che non sapevano cosa fare, persone che non sapevano chi chiamare, positività caricate in ritardo, quando ormai erano inutili, ha reso inutile la app.

Le cose, adesso, sembrano cambiare rotta: “Chi risulta positivo può interagire direttamente con il sistema di allerta Covid-19 inserendo, nell’apposita sezione dell’app Immuni, il codice CUN (codice univoco nazionale attribuito dal Sistema TS ai referti dei test diagnostici per SARS-CoV-2) associato a un proprio referto con esito positivo unitamente alle ultime 8 cifre della propria tessera sanitaria”.

App immuni cambia
Fonte foto: www.ilrestodelcarlino.it

Questa modalità, inizialmente, era stata esclusa per tenere il sistema totalmente anonimo ma, dopo aver analizzato la situazione, il Garante ha deciso che questa modalità è comunque abbastanza sicura e non ha implicazioni sulla privacy.

Chi è positivo dovrà inserire nell’app, che verrà presto aggiornata, il codice del referto che attesta la positività e le ultime 8 cifre della tessera sanitaria. Il Backend di Immuni, tramite una chiamata ai server del servizio sanitario, verificherà che esista veramente un referto positivo appartenente a quella tessera sanitaria e abiliterà il caricamento delle chiavi. Verranno fatte altre verifiche per evitare che i dati vengano inquinati, come quella sulle date del possibile contagio e della comparsa dei sintomi e sulla data di richiesta caricamento, e soprattutto verrà invalidato il codice per evitare che possa essere caricato più volte.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks