Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Grosse novità in Sea of Thieves

Abbiamo già trattato l’ultimo gioco della Rare, che tra plausi e critiche si è accaparrato una buona fetta del pubblico. Nel gioco, esclusivamente multiplayer, voi sarete nei panni di un pirata dei sette mari che, assieme ai suoi amici solca i mari alla ricerca di tesori e bottini. Gli altri giocatori potranno essere una risorsa un aiuto, dei nemici, sta a voi e a loro deciderlo, interfacciandovi in un gioco totalmente multiplayer. Dovrete scrivere la vostra storia, a bordo della vostra nave. Di recente è iniziata la prima Stagione del gioco.

Questa cosa ha fatto storcere il naso a non pochi affezionati al titolo, poiché spesso all’interno dei giochi che introducono questa meccanica si introduce un sistema per cui per ottenere un determinato oggetto si deve acquistare il Season Pass, che va a diventare quindi come un abbonamento. C’è però da dire che ovviamente l’acquisto non è necessario per il gioco, e la Rare ha saputo trattare in maniera egregia la situazione. Infatti tutto ciò che è possibile ottenere immediatamente pagando il pass sarà acquistabile in game, in alcuni casi nello store stesso, nei mesi successivi. Quindi il pass risulta in questo caso come un acquisto legato a chi non può attendere per avere tutti gli elementi estetici di quella stagione. Le grosse novità in Sea of Thieves quindi sono solo da un punto di vista estetico?

Sì e no. Le grosse novità in Sea of Thieves sono anche legate all’arrivo della nuova generazione, che permettono modifiche grafiche e di potenziale molto più ampie. Prima fra tutte ovviamente è l’introduzione dei 120 fps che vanno a garantire una migliore fluidità del gioco, e quindi vanno ad aumentare ovviamente la giocabilità del titolo (per chi ovviamente ha uno schermo in grado di far vedere i 120 fotogrammi al secondo). Inoltre è stato introdotto “il viaggio dei mercanti” una gilda che ha ben tre diverse tipologie di missioni; Potremo investigare su relitti in mare da cui andare a prelevare bottini in un sistema di “caccia ai relitti”. Insomma, le novità continuano ad arrivare, e speriamo che siano sempre tante, nella fiducia che Rare continui a puntare su questo titolo.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks