Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Cina: oscurata la BBC per fake news ma in realtà è censura.

La televisione britannica non potrà più trasmettere il suo servizio World News in Cina: «Non è imparziale». 

 La televisione britannica non potrà più trasmettere il suo World News nella Repubblica popolare perché secondo Pechino «ha infranto i principi di affidabilità e imparzialità del giornalismo danneggiando gli interessi nazionali e la solidarietà etnica».

Inutile dire che lo stato mandarino utilizza il mezzo della censura quando un argomento trattato va contro il pensiero di politici che non tollerano informazioni critiche sul loro operato e le denunciano come false notizie.

La mossa di Pechino non era inattesa: la settimana scorsa le autorità britanniche avevano revocato la licenza di trasmissione nel Regno Unito alla CGTN, il canale internazionale della tv statale cinese, con la motivazione che è controllato dal partito comunista.

Il bando alla BBC, però, non è stato motivato come rappresaglia diplomatica; infatti, secondo quanto afferma l’amministrazione della radio-televisione cinese quest’ultima è intervenuta per difendere l’opinione pubblica cinese dalle «fake news» della tv britannica.

La censura è comunque un atto esclusivamente di natura politica, in quanto le news della BBC era ammessa solo nei grandi alberghi e ogni volta che la tv britannica mandava in onda un servizio potenzialmente sgradito, il segnale veniva oscurato.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks