Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege: un viaggio tra pregi e difetti

Titolo video-ludico di Ubisoft analizzato per mettere in luce i suoi pregi e i suoi difetti.

Tom Clancy's Rainbow Six Siege

Inutile fare presentazioni della Compagnia creatrice di questo gioco video-ludico, poiché Ubisoft è un nome assai noto e assai nota è la saga a cui il nome è particolarmente legato: Assassin’s Creed.

Oggi, però, non ci soffermiamo sulla più famosa ed amata saga degli Assassini, bensì su un titolo FPS in prima persona: Rainbow Six Siege.

Il titolo si presenta come uno sparatutto tattico, incentrato nell’eliminare nemici, in questo caso assalitori o difensori, principalmente online. Non presenta una modalità storia ma piccole missioni da svolgere in giocatore singolo.

In questo articolo ci si soffermerà ad analizzare i pregi e i difetti di questo video-game:

  • pregi: tra le note positive positive di questo titolo, vi è innanzitutto la grafica molto ben curata nei dettagli sia per quanto concerne i vari operatori sia nell’ambientazione che svolge il ruolo di campo da battaglia.
    • altra, ma soprattutto la più importante, positività del titolo è quella di possedere uno shooting non direi perfetto, ma quasi. Volendo fare un paragone, possiede un livello alto come Call of Duty e che vince a mani basse contro quello posseduto dal titolo di Epic Games, Fortnite che risulta alquanto scandaloso.
    • “varietà di gioco”: per varietà, inteso come la possibilità di scegliere come affrontare la sfida. Possedendo un buon numero di operatori, sia attaccanti sia difensori, che possiedono a loro volta diverse tipologie di caratteristiche (Armi, Gadget, Protezioni fisiche…), il giocatore ha la possibilità di proiettare il suo stile di gioco: vi sono quegli operatori che sono più indicati per un gioco veloce ed ad attacco frontale e diretto, come vi sono operatori più indicati per un gioco più lento che permettono però al team di “sfondare” le difese nemiche senza subire ingenti danni.
  • difetti: il gioco, purtroppo soffre di alcuni ma pesanti difetti che il team di Ubisoft dovrebbe attenzionare. Iniziamo da quello più sentito, il matchmaking: grazie alle testimonianze dirette di un neo-giocatore del titolo, Andrea, a cui aggiungo la mia personale testimonianza a conferma della sua, Rainbow Six Siege presenta un matchmaking completamente assente. Il gioco presenta varie tipologie di ricerca, dalla “Zona Reclute”, alla tipica “Partita veloce” per poi passare alle “Non classificate” per finire alle “Classificate”. Il problema, al momento registrato, si presenta nelle prime due sezioni: la “Zona Reclute” è stata creata per coloro i quali si approcciano per la prima volta al game e devono imparare tutto, o quasi; la sezione “Partita veloce”, invece, è per coloro i quali si vogliono fare un match senza pensare di perdere punti e posizioni nelle classificate. Dove sorge il problema? Grazie ad una testimonianza di un utente in game, trovato durante una partita veloce, Andrea è venuto a conoscenza del fatto che i più bravi del gioco, per “farmare” punti fama, che danno la possibilità di sbloccare gli operatori senza spendere un quattrino, partecipano alle partite delle reclute. Questo causa un dislivello davvero notevole e causa anche una grande frustrazione al neo-giocatore, che si vede ucciso in pochi minuti di gioco con la non possibilità di continuare a giocare, costretto a stare per diversi minuti a “spectare” i compagni poiché il gioco non presenta la possibilità di rientrare in partita (altro difetto che verrà affrontato a breve). La frustrazione, ovviamente, causa inevitabilmente commenti del tipo <Matchmaking di mer*a malato> o espressioni più colorite quali bestemmie indirizzate al Creatore, alla Madonna ed a tutti i santi presenti nel calendario. Ubisoft, per tale ragione, dovrebbe mettere mano alla struttura del matchmaking e negare ai più forti di partecipare ai match dedicati alle reclute così da evitare disparità.
    • altra problematica presente nel titolo, già accennata precedentemente, è il concetto assente di rinascita in game: se ucciso, non puoi tornare a combattere e ciò dovrebbe essere cambiato in quanto in titoli come Call of Duty è presente. Potrebbero, ad esempio, permettere di recuperare la piastrina militare di un compagno deceduto ed, attraverso una macchina scanner, far “resuscitare” il compagno ma con i Life Points dimezzati.
    • ulteriore difetto, è la eccessiva facilità di distruggere l’ambientazione di gioco: se può essere giustificato che un muro venga distrutto attraverso un esplosivo, non lo è altrettanto quando a farlo è l’operatore stesso attraverso le proprie armi. La Ubisoft, potrebbe limitare questa possibilità solo a muri molto fini o di legno.
    • altro difetto, è stato registrato nelle mappe: essendo queste poco varie, i giocatori più esperti imparano a conoscerla a memoria non permettendo ai meno esperti di trovare un posto per difendersi. La Ubisoft, dovrebbe, almeno mensilmente, cambiare le mappe così da non rendere troppo facile la memorizzazione.
    • una critica mossa, ma questa è soggettiva, è quella dell’eccessivo “camperaggio”, dovuto alla tipologia del gioco. Alcuni utenti, preferirebbero una modalità più dinamica ed attiva con scontri diretti tra fazioni senza ordigni esplosivi o ostaggi da difendere/salvare, così da rendere il gioco meno noioso e monotono. E’ doveroso ricordare, che Rainbow Six Siege possedeva una modalità di questo tipo, successivamente tolta.

Conclusioni: il gioco è ben fatto nella sua completezza, al netto dei difetti elencati ed è consigliato a quell’utenza che ama gli FPS tattici. E’ pur vero che, quei difetti sarebbero da sistemare e si spera che attraverso i feed dei giocatori, Ubisoft rimedi il prima possibile.

Qui, per acquistare il titolo per tutte le piattaforme:

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks