Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Leggi razziali: “Emanuele Filiberto chiede perdono alla comunità ebraica”.

Correva l’anno 1938 quando il re d’Italia Vittorio Emanuele III firmò le leggi razziali fasciste,  un insieme di provvedimenti legislativi e amministrativi (leggi, ordinanze, circolari) applicati in Italia inizialmente dal regime fascista e poi dalla Repubblica Sociale Italiana.

Esse furono rivolte prevalentemente contro le persone ebree. Il loro contenuto fu annunciato per la prima volta il 18 settembre 1938 a Trieste da Benito Mussolini, da un palco posto davanti al Municipio in Piazza Unità d’Italia, in occasione di una sua visita alla città.

Furono abrogate con i regi decreti-legge n. 25 e 26 del 20 gennaio 1944, emanati durante il Regno del Sud.

Lo dice, in un’intervista esclusiva al Tg5, in prossimità del Giorno della Memoria che ricorre il 27 gennaio, Emanuele Filiberto, nipote di Umberto II, ultimo re d’Italia.

Suo padre, Vittorio Emanuele, non pochi anni prima si era rifiutato di chiedere scusa ritendo che le leggi “non erano poi così male”, convinzione su cui dovette ricredersi definendole come  «grave errore»; e nel 2002, alla vigilia di tornare in Italia, qualificò la firma del nonno su quelle leggi come una «macchia indelebile».

Adesso il figlio compie un gesto più grande e lo fa attraverso una lettera con il simbolo della casata:  Chiede ufficialmente e solennemente perdono a nome dell’intera famiglia, condannando quelle norme di cui la sua famiglia si macchiò e dalle quali la casata si dissocia.

Scuse alquanto tardive? Forse. Però, nemmeno il Parlamento italiano si è mai riunito in modo solenne per chiedere perdono di quanto senatori e deputati hanno sottoscritto nel 1938.

Pro

Contro

Fondatore della pagina. I miei interessi principali sono la tecnologia, la scienza e gli anime. Il mio obbiettivo? Trasmettere la mia passione ai miei visitatori.

Share This Post

Like This Post

0

Related Posts

Top Reviews

Create a review to display it here.

Recent Comments

example-380x300-rounded

Editor Picks